Cookies help us deliver our services. By using our services, you agree to our use of cookies.

Tartufo nelle Marche: quali si trovano?

Il tartufo nelle Marche è considerato una delle specialità gastronomiche di punta.

Marche, ecco le tipologie di tartufo

Le Marche sono davvero fortunate: qui troviamo tutte le tipologie di tartufo commercialmente più note. Le zone dove è possibile trovarli dipendono ovviamente dalla composizione del terreno e dalle caratteristiche climatiche, ma in linea generale possiamo trovare:

-tartufo bianco pregiato (Tuber Magnatum Pico): è il vero re dei tartufi, dal profumo intenso, deciso e caratteristico. È anche il più raro da trovare e per non rovinarlo in alcun modo va necessariamente consumato crudo.

-tartufo nero pregiato (Tuber Melanosporum Vitt.): È per antonomasia fra i neri il più caratteristico, con un’intensità aromatica, fruttata e dolce. Rispetto a quello bianco si presta anche a essere leggermente cotto.

-tartufo estivo (Tuber Aestivum Vitt.): è uno dei tartufi che si trova con la maggiore frequenza e deve il suo nome al periodo di raccolta, che dura per tutta l'estate. Esiste anche la sua versione autunnale, il tartufo uncinato (o Tuber Uncinatum Vitt.).

-tartufo bianchetto (Tuber Borchii Vitt.): è un tartufo dall'odore penetrante e invadente, per questo motivo si consiglia, per renderlo più digeribile, la cottura.

Oltre a questi si possono trovare anche altre tipologie di tartufo, meno note a livello commerciale ma comunque ottime dal punto di vista aromatico.

Visto quante tipologie di tartufo si possono trovare nella nostra meravigliosa regione? Se vuoi provare tutto l'aroma unico del famoso fungo ipogeo, fai un salto nel nostro shop! Troverai tantissimi prodotti, ideali per rendere ogni tuo piatto veramente unico!