skip to Main Content
Ecco Un’altra Idea Per Il Gran Cenone: Le Capesante Al Tartufo!

Ecco un’altra idea per il gran cenone: le capesante al tartufo!

Nel caso in cui tutti gli spunti che ti abbiamo dato per il cenone di Capodanno non ti abbiano convinto, con questa ricetta di conquisteremo di sicuro! Le capesante al tartufo sono un piatto dall’abbinamento molto particolare, l’ideale per stupire tutti i tuoi ospiti. Non vedi l’ora di iniziare? Eccoti allora la ricetta.

Per prima cosa lava bene le conchiglie di capesante e mettile ad asciugare;
Nel frattempo inizia a preparare quello che andrà sopra le capesante: prendi il pangrattato e mischialo al parmigiano e al vino bianco;
Ora ricopri ogni capasanta con il preparato di pangrattato e cuoci in forno già caldo a 180° per 10 minuti;
Nel frattempo prepara la cremina al tartufo bianco. Prendi la nostra Crema di Tartufo Bianco e raggiungi la consistenza desiderata allungandola con un po’ di brodo vegetale caldo;
A questo punto non ti resta che togliere le capesante dal forno, impiattarle e guarnirle con la Crema di Tartufo Bianco;
Dì la verità, delle capesante così non le avevi mai viste! Prova la ricetta e facci sapere com’è andata. E all’interno del nostro shop trovi la vera protagonista di questo piatto: la nostra Crema di Tartufo Bianco!

INGREDIENTI

16 capesante
30 gr di pangrattato
1 noce di burro
40 gr di parmigiano
2 cucchiai di vino bianco secco
Crema di Tartufo Bianco T&C
Brodo vegetale q.b.

STORIE IN BARATTOLO

Cappelletti in brodo alla crema di tartufo bianco

Cappelletti in brodo alla crema di tartufo bianco: una ricetta tradizionale ma con un tocco in più.

Carpaccio di pesce al tartufo

Mare e bosco si incontrano in questa ricetta: pesce e tartufo, insieme per un gusto unico.

Polenta di tiramisù boschivo al tartufo

Lo chef Emanuele Scoccia, presenta la Polenta di tiramisù boschivo al tartufo T&C

Porcini e Tartufo, la coppia perfetta

Porcini e tartufo sono un abbinamento eccezionale! Scopri le nostre due ricette per gustarli insieme al meglio!

Back To Top