skip to Main Content

Risotto al tartufo bianco e Casciotta di Urbino DOP

Riconoscere segni e sintomi. Fare attenzione alle minuzie, parlare di piccole cose.
Eppure qualcosa sfugge, sempre. Al controllo, all’ispezione. È inevitabile.
Così adesso penso a tutte quelle cose che non ho visto, che non ho compreso. A tutto quello che mi sono persa.
Continuiamo a sentirci eterni, a sciupare, a sprecare persone soprattutto. Senza dare peso a tutta quella vita che si incastra nelle pieghe. Dei libri, del tempo.
Continuiamo a ignorare i dettagli.
 Questi ultimi assomigliano a qualcosa che, nonostante tutto, rimane incomprensibile.
Ma alla fine è proprio dei dettagli che ci si innamora. Almeno così dicono, e tutto sommato io ci credo.

Così come in amore, anche in cucina i particolari fanno la differenza. Lo sa bene Andrea Mainardi che, grazie a piccole scaglie di Tartufo Bianco T&C, impreziosisce un fantastico risotto.

Lorenza

Preparate un brodo vegetale mettendo a bollore del sale, il sedano, la carota e la cipolla per circa 40 minuti. Prendete una pentola versate il riso a lasciate tostare 15 secondi, coprite il riso con del brodo vegetale fino a cottura. Mettete nel frattempo in un pentolino il vino e la cipolla a cuocere per 10 minuti, una volta pronta questa riduzione la versate nella pentola con il riso. Spegnete ora i fornelli e procedete con la mantecatura del riso versando la Casciotta d’Urbino DOP tritata precedentemente, i fichi tagliati a listarelle, il Condiburro con tartufo bianco T&C, un filo di aceto balsamico e un’ abbondante spolverata di Parmigiano Reggiano. Ora impiattate e a piacere potete guarnire con delle scaglie di tartufo bianco pregiato (Tuber magnatum Pico).

INGREDIENTI PER 4 PERSONE

320 g di riso
80 g Condiburro con tartufo bianco T&C
½ bicchiere di vino bianco
½ cipolla
200 g Casciotta d’Urbino DOP
8 fichi secchi
5 ml di aceto balsamico
1 lt di acqua
1 cipolla, 1 costa di sedano, 1 carota
sale q.b.
30 g Parmigiano Reggiano

Chef

Andrea Mainardi

Giovane lombardo, ospite a “La Prova del Cuoco”, conosciuto grazie...

Prodotto

Condiburro con tartufo bianco
Fresh White Truffle (Tuber Magnatum Pico)
Tartufo bianco fresco (Tuber Magnatum Pico)

STORIE IN BARATTOLO

Risotto al tartufo bianco e Casciotta di Urbino DOP
Riconoscere segni e sintomi. Fare attenzione alle minuzie, parlare di piccole cose. Eppure qualcosa sfugge, sempre. Al controllo, all’ispezione. È inevitabile. Così adesso penso a tutte quelle cose che non ho visto, che non ho compreso. A tutto quello che…
Polpette alla crema di tartufo bianco e pistacchio
Una ricetta che ha il sapore d’estate.
Tutti abbiamo voglia di una bella vacanza, dopo i lunghi mesi trascorsi in casa, così la granella di pistacchi dal gusto deciso ci porterà dritti al calore della Sicilia, amata isola. 
Sarà bello ritrovarsi…
Torta di polenta al tartufo
Una torta salata senza pasta sfoglia né pasta brisé, ma con una base dorata e saporita di polenta integrale: condita con un sugo di tartufata, pochissima robiola, pancetta e porcini saltati in padella. Polenta cotta e inserita nello stampo per…
Romias al Grana Padano Riserva 20 mesi con Miele e Tartufo
Luca Montersino chef, pastry chef, food influencer e food blogger è un personaggio che ha creato un ideale collegamento tra i protagonisti del food. Ci ha stupito quando siamo andati a trovarlo con le sue storie, la sua visione e…
Back To Top