skip to Main Content
Sicilia – Arancini Al Tartufo

Sicilia – Arancini al tartufo

Quale modo migliore di celebrare il primo giorno d’estate se non la regione emblema del sole, dei colori e dei profumi tipici di questa meravigliosa stagione?
Avete capito? Oggi il nostro truffle trip La Buona Italia ci porta in SICILIA, terra ricca di materie prime ma, soprattutto, patria degli Arancini!
Ora: non ce ne vogliano coloro che li chiamano Arancine, noi non abbiamo ancora capito la differenza (ma sospettiamo sia solo linguistica!). Fatto sta che questi Arancini hanno un cuore morbido di formaggio e Tartufata T&C che li rende strepitosi anche per chi li chiama diversamente.
Ringraziamo Tecla per averci accompagnato nella sua Sicilia e per aver ideato e realizzato questa super ricetta tipica rivisitata al tartufo.

Per preparare gli arancini al tartufo iniziate proprio dal riso che vi consiglio di preparare un giorno prima in modo tale che sia abbastanza freddo e quindi compatto.
In una pentola versate l 1,1 di acqua fredda ed aggiungete il riso. Ponete sul fuoco a fiamma medio-bassa e cuocete per circa 20 minuti. A metà cottura aggiungete lo zafferano dopo averlo diluito in mezza tazzina di acqua. Aggiustate di sale. Mescolate spesso il riso e lasciate cuocere fino a che l’acqua si sarà assorbita totalmente. Spegnete il fuoco, mantecate con il burro e scolate il riso in modo tale da eliminare l’amido in eccesso. Ponete il riso in una pirofila piuttosto larga: questo permetterà al riso di raffreddarsi più rapidamente. Quando si sarà raffreddato coprite con pellicola e ponete in frigo a riposare.

Riprendete il riso. Per dare forma agli arancini io ho utilizzato un normale arancinotto a punta. Se non lo avete potete utilizzare tranquillamente le mani. Badate bene ad inumidirle ogni volta che darete forma all’arancino, altrimenti il riso si attaccherà alle mani.

Prendete dunque un po’ di riso e appiattitelo sul palmo della mano semi-chiuso, in modo da creare lo spazio per il ripieno. Inserite un cucchiaino di tartufata, il formaggio a dadini, ricoprite con un altro cucchiaino di tartufata e chiudete il vostro arancino, dandogli la classica forma a punta, tipica degli arancini catanesi.

Procedete così con tutto il riso a disposizione. Ponete gli arancini in frigo per almeno 2 ore.

INGREDIENTI PER 10 ARANCINI AL TARTUFO

500 g di riso per arancini
1,1/1,2 l di acqua fredda
1 bustina di zafferano
20 g di burro
sale q.b.

Per il ripieno
1 barattolo di Tartufata T&C
250 g di formaggio tipo fontina

Per l’impanatura
2-3 cucchiai di farina 00
acqua q.b.
pangrattato q.b.

Per friggere
l 1,5 olio di semi di girasole

Prodotto

Salsa Tartufata

STORIE IN BARATTOLO

Focaccina al tartufo
Da poco sono stata a Genova. Come spesso accade, le cose più belle si annidano tra le pieghe di ciò che non si vede, di quello che è nascosto. Un po’ come i vicoli che attraversano la città, i cosiddetti…
Crumble salato con tartufo
Che facciamo a Ferragosto? C’è chi comincia a chiederlo al primo caldo, chi si organizza all’ultimo minuto, in ogni caso, che sia in spiaggia o in montagna, in grande compagnia o in coppia, quello che proprio non può mancare è…
Crocchetta di ricotta e mortadella su crema di formaggi e tartufo bianco
Amo l’Emilia. Una regione che profuma di aceto balsamico, di Parmigiano reggiano, mortadella e autenticità. Amo anche gli emiliani. Il loro saper accogliere e la innata schiettezza. Gli emiliani scelgono l’efficacia, la praticità, sono animi pragmatici, ma che mettono il…
Zuppa del casale con condimento di olio di oliva al tartufo bianco
L’inizio di novembre ci prende per mano, accompagnandoci verso l’inverno. Un mese che suscita spesso malinconia. Però, può anche essere vissuto come un momento di pausa, come l’occasione per stare fra amici, con la famiglia, con tutte le persone a…
Back To Top