skip to Main Content
Raviolone Al Tuorlo D’uovo Con Raspadura, Topinambur E Burro Tartufato

Raviolone al tuorlo d’uovo con raspadura, topinambur e burro tartufato

Rielaborare ricette ha un fascino assoluto, è divertimento e sfida, soprattutto quando si tratta di replicare i grandi maestri.
Come con la musica, in cucina esiste un pentagramma di variazioni infinite che stimolano occhi, olfatto, gusto e cuore. E il prodotto, che sia culinario o musicale, è fatto per essere condiviso, gustato e consumato.
Se questa ricetta di Sadler fosse un canzone, sarebbe certamente blues!

Lasciatevi ispirare, stimolate i vostri sensi e sulle note della vostra musica preferita cucinate un “raviolone al tuorlo d’uovo con raspadura, topinambur e burro tartufato”

Prima di tutto mettete a cuocere un uovo biologico in una cocotte  con un poco di olio evo in forno a bassa temperatura , ovvero a 45-50 °C per circa 90 minuti.
Preparate l’impasto per la sfoglia in planetaria fino ad ottenere un composto omogeneo .Mettete il composto sottovuoto e conservatelo in frigorifero per circa 30 minuti. Poi riprendetelo  e tiratelo sottile, tagliatelo a forma rettangolare lunga circa 10×18 cm.
Preparate il ripieno con il topinanbur  precedentemente portato a cottura in acqua bollente, scolatelo e  frullate con un poco di olio di semi ed un pizzico di sale. Ottenuto il composto andate a riempire il sac a poche per fare il ripieno del raviolo.
Prendete il vostro rettangolo di pasta tirata finemente, riempite al centro compiendo una striscia orizzontale e lasciando circa 1 centimetro per lato .Ripiegate l’impasto a metà chiudendo bene i bordi laterali e creando una specie di raviolo a forma di cerchio che stia in piedi.
Affettate il formaggio raspadura a scaglie sottili ma abbastanza grandi . Lavate il tartufo e tamponatelo  con carta assorbente, di seguito affettatelo a fili tipo julienne molto sottili.
Ora prendete l’uovo dal forno e con un colino fate in modo che rimanga solo il tuorlo che terrete da parte.
Mettete a cuocere il raviolo in forno a vapore (oppure effettuate una cottura  a vapore con wok in pentola a pressione aperta) a 100°C per circa 5 minuti.
Ora potete comporre il piatto con il raviolo  , posizionate al centrodi questo  il tuorlo d’uovo cotto a bassa temperatura, cospargete dall’alto una cascata di scaglie di formaggio raspadura e per finire il tartufo bianco affettato a fili. Il piatto va servito caldo . Buon appetito !

INGREDIENTI
1 sfoglia rettangolare di pasta fresca
(farina 00 40 g ,semola 10 g ,sale 1 g, tuorlo 1 uovo ½, ,1 uovo intero)
Per il ripieno:
1 uovo biologico
Topinambur q.b
Per il condimento:
Burro chiarificato q.b
40 g. Condiburro al tartufo bianco  T&C
7/8 g. di tartufo bianco fresco (Tuber magnatum Pico) da affettare a fili
Formaggio Raspadura a scaglie (3/4 scaglie)
Olio evo q.b
Olio di semi q.b

Chef

Claudio Sadler

Trentino di nascita e milanese di adozione, di lui dicono...

Prodotto

Butter and White Truffle
Burro al Tartufo Bianco
Fresh White Truffle (Tuber Magnatum Pico)
Tartufo bianco fresco (Tuber Magnatum Pico)

STORIE IN BARATTOLO

Risotto al tartufo bianco e Casciotta di Urbino DOP
Riconoscere segni e sintomi. Fare attenzione alle minuzie, parlare di piccole cose. Eppure qualcosa sfugge, sempre. Al controllo, all’ispezione. È inevitabile. Così adesso penso a tutte quelle cose che non ho visto, che non ho compreso. A tutto quello che…
Crocchetta di ricotta e mortadella su crema di formaggi e tartufo bianco
Amo l’Emilia. Una regione che profuma di aceto balsamico, di Parmigiano reggiano, mortadella e autenticità. Amo anche gli emiliani. Il loro saper accogliere e la innata schiettezza. Gli emiliani scelgono l’efficacia, la praticità, sono animi pragmatici, ma che mettono il…
Spaghetti alla carbonara di tartufo bianco
Ieri, ho fatto per la prima volta la torta di mele. Ho aperto un vecchio libro delle ricette ed ho seguito accuratamente le fasi e le indicazioni segnalate, avendo cura di non sbagliare dosi e cottura. Solo una volta infornata,…
Pizza al tartufo
Il tempo è poco ma la voglia di coccolare gli ospiti, tanta! Fare una pizza ben lievitata, ma in poco tempo, si può. Fare un piatto veloce ma particolare, anche. Domenica sera sono venuti i miei più cari amici per…
Back To Top